Appartamento

Adulti Bambini

Età Bambini

Inviaci la tua richiesta senza impegno per ricevere un preventivo personalizzato in brevissimo tempo!
Contattaci

La nostra storia
da 60 anni vi facciamo sentire a casa

1954 Tutto ha inizio con Nonno Augusto

Ci sono storie che iniziano con “c’era una volta” e storie come la nostra dove tutto quello che c’era è ancora qui, più grande e migliore di prima. La storia dei Ricci Hotels inizia nel 1954, quando le pensioni avevano poche camere con bagno al piano e quella Adriatica era ancora una Riviera da esplorare. Il protagonista della nostra storia è nonno Augusto Ricci, che vendette un palazzo storico a Savignano sul Rubicone per comprare a Villamarina di Cesenatico (FC) la pensione "La Sportiva", nome non casuale dal momento che gli avventori erano perlopiù ciclisti e atleti. Lo stesso proprietario precedente era il noto ciclista professionista Armando Barducci.
 
Nonno Augusto, che durante il suo soggiorno di lavoro in Germania aveva imparato bene il tedesco, era un uomo di marketing ante litteram, sapeva stare tra la gente strappando sorrisi con il sorriso e attirò a sé una bella schiera di turisti pionieri che in quegli anni di ricostruzione iniziavano a scoprire l’Adriatico.
 
Il nonno andava a fare promozione in spiaggia offrendo vino genuino prodotto nel suo podere, ancor più apprezzato dal momento che a quel tempo il vino più venduto ai tedeschi era il moscato di San Marino.

1955 "la sportiva"

1955 alle otto camere iniziali de “La Sportiva” si aggiunge un altro piano e dopo pochi anni un altro ancora. In poco tempo si arriva ad avere 30 camere tutte con bagno privato e balcone. E il nome della pensione muta in “Stuttgart Sport”, in onore dei tanti tedeschi della città dove visse Augusto.
NESSUNA STRADA
Ogni giorno si andava a prendere il pesce fresco dai marinai del porto di Cesenatico, ma per raggiungere il paese da Villamarina, percorrendo circa 3 chilometri, bisognava attraversare la zona di Valverde. Nessuna strada né casa esisteva ancora: con una mitica moto Ducati, intraprendendo una sorta di Parigi-Dakar, si correva su un viottolo fra dune di sabbia.

1963 il primo titolo

Nonno Augusto è nominato "Cavaliere della Repubblica Italiana" al merito per essere stato uno dei protagonisti del fenomeno turistico in Romagna. Un titolo ottenuto dimostrando la passione per l’ospitalità, che si esprimeva mettendo in tavola i deliziosi piatti della moglie Ines e aprendo con gioia il proprio giardino ai passanti anche solo per bere un bicchiere. Era davvero un nonno social!
UNA GRANDE FAMIGLIA
I vacanzieri venivano a trovarci ogni anno nello stesso periodo e ritrovavano gli stessi amici dell’anno prima. Erano gli anni della Dolce Vita, della spensieratezza e c’era voglia di stare insieme come in una grande famiglia. Al momento dei saluti erano sempre lacrime e abbracci calorosi. Anche il nonno aveva sempre il fazzoletto in mano quando salutava i clienti. Nel frattempo alla famiglia ci eravamo aggiunti anche noi, Giuseppe e Clemente Ricci, nipotini di Augusto e figli di Giancarlo e Marisa, nati rispettivamente nel 1962 e nel 1965. Ora i nostri 5 figli si stanno preparando per la 4° generazione.

1972 la prima piscina

Dopo aver comprato il lotto adiacente alla pensione, papà Giancarlo e mamma Marisa iniziano a sognare di ingrandirsi, dando vita all’Hotel Sport, un albergo dallo stile mediterraneo che piacque subito. E’ il primo albergo di Cesenatico ad avere una grande piscina, un campo di mini golf ed uno di bocce. Perché fare una piscina sul mare? Perché non fare altre camere in quel lotto di terreno? Non bastava l’acqua dell’Adriatico per nuotare gratuitamente? Erano tante le critiche dei colleghi albergatori, ma papà era lungimirante, sapeva cosa piaceva alla gente.

IL PRIMO HOTEL CON CINQUANTA CAMERE
Dopo il terzo piano aperto a fine estate si lavora tutto l’inverno per poter inaugurare il quarto piano l’estate del 1973. Cinquanta camere in totale più una dependance con la vecchia pensione che diventa solo "Stuttgart".

LA PRIMA GITA FUORI PORTA
Primi anni Settanta. Una volta a settimana affittavamo un castello sulle colline romagnole per far vivere ai turisti una giornata diversa, a base di buon cibo e buon vino. Ogni volta che si andava al Castello di Ribano dei conti Spalletti, che è attualmente una rinomata cantina romagnola, era una festa. Una festa che cambiò indirizzo ma proseguì gioiosa nell’azienda agricola “La Fattoria” che acquistammo, ristrutturammo e trasformammo nell’odierna meta delle nostre scampagnate. Il vigneto e l’uliveto sono curati attentamente per dare ottimi prodotti ai turisti, ai quali offriamo gratuitamente una cena a base di specialità gastronomiche romagnole, vino spillato direttamente dalle nostre botti, il nostro miele, tanti giochi e musica folcloristica. Il podere “La fattoria” dista appena 12 km dal mare di Cesenatico ed è situata ai piedi delle colline a breve distanza da Rimini, San Marino, Perticara, Pennabilli, luoghi cari a Fellini e Guerra.

1979 il secondo Hotel

Acquistiamo l'Hotel Valverde, uno storico albergo fronte mare con un’area enorme e un potenziale tutto da sviluppare. Metà anni Ottanta All'Hotel Sport si aggiunge una piccola pensione chiamata "Picasso", confinante con la dependance "Stuttgart". Successivamente le tre strutture vengono unite in un unico grande complesso con al centro una grande piscina.
 
1989 Con una grande festa, alla presenza di molte autorità, apriamo la prima ristrutturazione dell'Hotel Valverde con servizi innovativi: il primo campo da squash all'aperto in Italia, un campo da tennis, una palestra e la piscina più grande di tutta Cesenatico
 

1996 Inaugurata la prima nuova ala di Aparthotel, che faceva parte di un progetto ultimato nei primi anni Duemila. Più spazio, camere più grandi e massima libertà.

Un complesso denominato pochi anni dopo Hotel Valverde & Residenza, al quale segue, dato il successo, l’Hotel SPORT & Residenza.

2006 VillaMia appartamenti al mare

Entra del gruppo anche Villamia di Gatteo Mare, così chiamata in onore del precedente proprietario Secondo Casadei. Il musicista, coetaneo e conoscente di Augusto Ricci, scrisse la celebre canzone “Romagna Mia” nel 1954 proprio nel parco della villa.
 
Il Maestro Casadei si esibiva ogni sera sulla spiaggia della dependance dell’Hotel Rubicone, primo albergo di Gatteo Mare, e faceva ballare tutti. Anche papà Giancarlo vi andava di nascosto dal nonno, che invece voleva che andasse a letto presto affinché la mattina seguente fosse sveglio e pronto per servire la colazione agli ospiti. “A fasem i count ad matoina” (facciamo i conti domattina), borbottava Augusto sentendo il figlio rientrare oltre la mezzanotte. Poi al mattino, preso dai preparativi del giorno, faceva passare tutto nel dimenticatoio.
 
Il gruppo di amici “ballerini” era molto affiatato: oltre a Giancarlo c’erano Giovanni l’istrione bagnino, Luciano, Davide dell’Hotel Stella Maris e Gigi dell’Hotel Rubicone che erano i “padroni della piazza” e agganciavano facilmente le più belle ragazzine della serata, soprattutto le ambite tedesche che rappresentavano una novità agli albori del turismo estero.
 
Baffetti ben curati ed elegantemente vestito di bianco, il Maestro Casadei a fine serata si intratteneva coi giovani e, con il suo sorrisetto sempre presente, narrava amabilmente i successi che la sua musica raccoglieva ovunque perché allegra, divertente ed appassionata.

Oggi “Romagna Mia” è conosciuta in tutto il mondo e perfino Papa Giovanni Paolo II la canticchiò durante la sua visita in Romagna.

La famiglia Ricci e la famiglia Casadei dal 1993 sono anche unite da un legame di parentela: Clemente Ricci ha sposato Maria Lisa Valletta Casadei (la nipote di Secondo) e insieme hanno tre figli!

2007 Valverde Lido

è nostro anche il Bagno Valverde, posto esattamente davanti all’omonimo hotel.

2010 il nuovo Hotel Nettuno

Ultimo acquisto: l'Hotel Nettuno, altro albergo storico di Villamarina di Cesenatico che abbiamo completamente ristrutturato con l’intento di realizzare un quattro stelle chic & cheap, con camere molto spaziose e ben arredate, che evocano gli Hamptons newyorkesi.
 
2013 Viene inaugurato l'hotel

2014 I progetti non si fermano mai

Abbiamo in programma di rinnovare gli appartamenti all’interno del cascinale “La Fattoria”
per proporli ai turisti desiderosi di fare una vacanza in campagna, non lontano dal mare.